Biografia

Cronologia Artistica di Eduardo Palumbo dal 1957 ad oggi.

2015

7 marzo- 7 aprile – Pescara- “In labore fructis” (Museo d’arte Moderna Vittoria Colonna)

2014

3 marzo- Roma – Galleria nazionale d’arte moderna – “Ventisette artisti e una rivista” – le copertine d’autore di Mass Media.
22 -29 marzo Roma – Fondazione Cardinale Cusano onlus – “L’Arte sacra oggi: percorsi possibili”
28 novembre Roma – Massi Studio d’Arte – Rassegna d’Arte collettiva – “Occasione per una Collezione”
12 dicembre – Comune di Termoli – “LIX Rassegna Nazionale di Arte contemporanea”
13 dicembre Roma -galleria Il Tempo Ritrovato- “La Conoscenza”
“Catalogo Sartori- Arte moderna e contemporanea 2014”
Dicembre – “Un’alchimia di forme, colori, suoni nei dipinti di Eduardo Palumbo” di G. Colletti (Rivista culturale “Fermenti”)
“Eduardo Palumbo: non solo artista” di G. Giacopello (Rivista culturale “Fermenti”)

2013

1 febbraio – Roma, intervista sulla “La Voce del Municipio” a cura di Fabiana Patrì.

Febbraio – rivista culturale “Fermenti”, “Eduardo Palumbo: sferoidi, poliedri, triangoli”. “L’arte costruisce l’Europa” di Gabriella Colletti.

8 giugno – Latina, “Casetta della musica” collettiva grafica “Viaggio immaginario”

7 settembre “XL Premio Sulmona”

22 novembre Benevento – Arcos – Museo d’arte contemporanea Sannio – “Viaggio immaginario”

2012

18 febbraio – Roma Galleria “Il tempo Ritrovato” per l’esposizione “Il linguaggio: specchio della società”, Palumbo espone opere ispirate al linguaggio musicale.

7 giugno – Roma, Galleria “Il Tempo Ritrovato” E. Palumbo premia i vincitori del “Premio Mnemosine”. Il Maestro riceve una targa in omaggio al suo 80° compleanno da parte della Galleria.

9 – 22 giugno – Chiostro della Basilica di Sant’ Anselmo, Roma – Omaggio a E. Palumbo nell’ambito della mostra collettiva “Emergenze Arte Roma 2012”.

23 giugno – Roma, “Lavatoio Contumaciale”, “Eduardo Palumbo e gli amici” mostra – incontro- omaggio.

6 ottobre – In occasione della giornata del contemporaneo organizzata dall’Amaci, esposizione a Mogliano Veneto nel parco intitolato a Giuseppe Boldini.

27 ottobre – Roma, Galleria “Il Tempo Ritrovato” , collettiva “La Via dell’Arte”.

17 novembre- Macerata, esposizione collettiva di opere in carta presso la galleria “Laboratorio 41” a cura di Sylvia Franchi.

2011

21 maggio – Padova – “Concerto Straordinario per Organo e Coro – Le contaminazioni: il Suono, la Parola, la Pittura”. Organista Luigi Celeghin. Esposizione del dipinto di E. Palumbo “Bordoni, colori, cluster” ispirato alla composizione “ Nel tempo, meccanico” di Carlo De Pirro.

13 agosto – nell’ambito della 42/ma.edizione del “Festival International de l’orgue ancien et de la musique ancienne”della Basilica di Valère- Sion Svizzera viene esposto il dipinto “Bordoni,colori, cluster” di E. Palumbo durante l’esecuzione dell’opera di De Pirro da parte di L. Celeghin.

26 novembre – Cori, Palazzetto Luciani – 1 dicembre- Roma Ass. Nazionale Incisori

28 dicembre – Latina Casetta della Musica “IMPRESSIONI”(Gravadors Incisori) rassegna itinerante.

2009

16 aprile – Galleria d’Arte Consorti di Roma, Paola Consorti presenta E. Palumbo “Opere recenti”
26 settembre – Montesilvano – Per iniziativa del Comune, nel Palazzo Baldoni, personale “Effetto Futurismo”, con venticinque opere, a cura di Chiara Strozzieri.
Novembre – Caserta – Palazzo Reale – “Sala bianca” Eduardo Palumbo Pitture 1957-2009 a cura di Raffaele Gavarro, monografia De luca Editori d’Arte.

2010

29 agosto / 10 settembre – Ad Anacapri sede estiva della Galleria Studiò di Milano,
“Omaggio al colore” Antonio Corpora, Piero Dorazio,Eduardo Palumbo.

2008

Gennaio – Il trittico cm. 150 x 300 “Là dove il cielo è più sereno e lieto” è esposto nella collezione “Arte contemporanea alla Farnesina” (Ministero degli Esteri).

1 marzo – “L’Arte costruisce l’Europa” rassegna da un idea di Anna Canali raccoglie opere di 404 artisti internazionali del Costruttivismo, Concretismo, Cinevisualismo e Madì. Desenzano del Garda presso la Galleria Civica.

22 aprile con “Massi Studio Arte” partecipa alla Rassegna “Primavera Romana 2008” A.R.G.A.M.

“Prendere Posizione” al Museo “Venanzio Crocetti” Roma.

24 maggio – Roma nella galleria “Il Tempo Ritrovato” il “Premio Mnemosine 2008” è stato conferito a Palumbo

28 giugno – “Studio e Proposte d’Arte Contemporanea” presentano la personale “Madrigale Mediterraneo” nella “Galleria Proposte d’Arte Contemporanea” a Pietrasanta (Lu).

2007

7 gennaio – Il Centro di cultura contemporanea “Napoli c’è”dona i progetti originali dei “segnalibri d’artista”al Comune di San Giorgio a Cremano (Napoli)

3 marzo Roma – Massi studio d’Arte – “Assaggio d’artista” testo in catalogo di Laura Turco Liveri.

12 marzo – Museo delle genti d’Abruzzo (Pescara) Mostra d’Arte “dialettiche in campo” 11 astrattisti – 11 figurativi a cura di Leo Strozzieri.

22 marzo – “Intorno aria dorata”personale di E.Palumbo galleria “Studiò” Giovanna Simonetta Milano a cura di Luca Beatrice.

2 aprile – VIII Rassegna Nazionale di Arti Visive “Ricerche contemporanee” Palazzo della cultura-città di Pianella.

I4 giugno – a cura di Alessandro Massi, introduzione di Francesca Gianna “Carte e Cartacce,, Roma “Massi-studio d’arte”.

6 ottobre – Con l’evento “Naturalmente Astratto” Massi studio d’arte partecipa alla “III Giornata del Contemporaneo”.

24 novembre – “Massi studio d’Arte contemporanea “Natale a regola d’Arte”.

12 dicembre – IV edizione “Venite Adoremus” mostra internazionale d’Arte Sacra –Omaggio alla Divina Commedia – a cura di Stefania Severi a Roma Basilica di Santa Maria in Montesanto – Chiesa degli Artisti.

2006

18 febbraio “Dieci artisti per dieci anni” Roma galleria “Il tempo ritrovato”.

Febbraio/marzo – “Mistiche bianche” a cura di Vitaldo Conte, Castello Aragonese, Reggio Calabria.

9 giugno – L’Aquila gli è stato assegnato il I premio “I sentieri dell’anima” III edizione del premio di poesia e disegno.

24 giugno – XXX Premio Internazionale “Emigrazione” Omaggio a Eduardo Palumbo “Sulle tracce di Marinetti, con memorie del territorio”.

3 agosto – III Rassegna di Arti Visive “Corradino d’Ascanio e le Stagioni della Velocità: Futurismo, Neofuturismo e dintorni”Omaggio a Primo Conti ed Eduardo Palumbo. Castello Gizzi – Torre de’Passeri.

Settembre – Partecipa alla XXXIII edizione del Premio Sulmona.

23 settembre – A cura di Massimo Riposati: “L’Arte di amare l’Arte” 30 artisti a sostegno della Fondazione CittàItalia. Galleria Corsini, Palazzo Corsini Roma.

4 novembre – Bozzetto per il programma dell’associazione organistica del Lazio “Le ore dell’organo post missam alla chiesa di S. Marcello al Corso (Roma).

20 novembre – Arte a scuola “In cartis” Mostra collettiva d’arte contemporanea, opere su carta e con la carta. Palazzo Caetani – Cisterna di Latina.

12 dicembre – Rassegna “Natività” nell’arte contemporanea – trenta artisti trenta per trenta- nel Centro per l’Arte Contemporanea “Open Space” S. Maria di Catanzaro.

2005

8 marzo alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma con il quadro “Alle venticinque stelle” partecipa alla XIV Quadriennale di Roma. L’opera esposta è stata acquistata da una commissione per la Camera dei deputati.

Partecipa alla rassegna “Autori Valori” articolata in tre mostre:

9 / 20 aprile – alla “Rocca dei Rettori” di Benevento.1 Settembre “Castello Ducale” Casalduni (BN). 10 Settembre “Palazzo del Municipio” San Nicola Manfredi (BN).

18 giugno partecipa nell’Antico Palazzo Comunale di Pratola Peligna (L’Aquila) al XXIX Premio Internazionale “Emigrazione”- Valori Umanistici nel Mondo.

15 ottobre /15 novembre – su invito della Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Termoli partecipa alla Mostra “Le Due Rive” Italia – Croazia.

“Segnixlibri” Mostra di segnalibri d’artista:

24 novembre “Associazione culturale – Lavatoio Contumaciale” Roma.

5 dicembre Latina – Casa della Musica.

Dicembre Premio Nazionale Biennale “Casoli Pinta” – Casoli di Atri- Teramo.

2004

dal 24 genn.al 28 febb.il dipinto acquisito dal museo civico di Taverna è stato esposto alla mostra nella città di Lamezia Terme(CZ)”Solitari Cantori dell’Utopia”.

31 gennaio a Fabriano aderisce alla rassegna,MAIL-ART” l’arte nel segno della solidarietà 2”e all’asta curata dalla”Finarte Semenzato”per il Progetto ADO di Fabriano.

6 / 24 marzo – Mostra “Le forme tra luce e spazio”Giunta e Palumbo alla Associazione d’Arte “Grafica Campioli”di Monterotondo (Roma).

Roma 7 – 26 maggio al Vittoriano è presente nella rassegna “Salone di Maggio ,la natura e l’uomo”.

21 luglio invitato alla XIV Quadriennale di Roma.

18 novembre acquisito il dipinto “Rumore della luce” del 2001 dalla Quadriennale per la sede di Villa Carpegna,Roma.

24 novembre presentazione del quaderno della Quadriennale – Gabriele Simongini “Astrattismo Italiano”(Incontri con quindici artisti) De Luca editori d’Arte.

4 dicembre presentazione del volume “Arte Metro Roma” Museo Underground di Roma (I Grandi Mosaici delle stazioni della Metropolitana).

2003

Gennaio – Incontri alla libreria Guida di Napoli “Progetto Arte e Artisti a Napoli”una serata dedicata a E. Palumbo, discutono Aniello Montano e Ugo Piscopo.

Febbraio – Durante la XIV edizione di Galassia Gutenberg il “Centro di cultura contemporanea Napoli C’è” ha esposto “Segnalibri d’Artista”.

Invitato dal Ministero per i Beni e Attività Culturali (Soprintendenza di Napoli) e dal Consolato Generale di Grecia a Napoli,partecipa alla rassegna “I Giochi Olimpici” al Palazzo Reale. Marzo/Maggio e dal 24 giugno – Al “Museo di Arte Cicladica” in Atene (Grecia).

Dal mese di aprile nella Basilica di S. Maria degli Angeli e dei Martiri in Roma è stato donato,ed è esposto il dipinto del 1956 di E. Palumbo:”Deposizione”.

26 Giugno – Espone nella mostra “Il cammino della Croce”il disegno “Cristo” del 1966. Nella Chiesa degli Artisti (piazza del Popolo,a Roma ),Chiesa di San Rocco a (Torrenieri – Siena) e Chiesa di San Francesco a (Serrapetrona – MC).

19 Luglio – XLVIII Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea “Le vie dell’Arte” a cura di Leo Strozieri.

Mail-Art rassegna internazionale d’Arte Contemporanea alla “Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Termoli.

In agosto è stato acquisito dalla Pinacoteca Comunale “Massimo Stanzione” di Sant’Arpino(Caserta) il dipinto “Ora vedo il mio sogno”.

Il Museo Civico di Taverna (CZ) ha acquisito il dipinto “Il sole copre acqua chiara e l’erba verde”.

23 Dicembre/15 Gennaio – 2° edizione del Premio Nazionale di Pittura “Sabaudia Ferruccio Ferrazzi”

2002

11 Febbraio – “Aperto all’Aperto” collettiva organizzata dalla Ass. Cult. L.I.Art. Roma.

Gennaio – Villa Bruno.San Giorgio a Cremano (Napoli) – Marzo/Aprile -“Galleria Politeama” Roma mostra “Segnalibri d’Artista”.

Aprile – Presso il centro documentazione Artepoesia contemporanea “Angelus Novus” l’Aquila, espone un opera nella rassegna d’Arte “Omaggio a Marinetti”a cura di Tomaso Binga e Matteo D’Ambrosio.

Ottobre/Novembre – nell’ambito della XXXI edizione del “Premio Letterario Basilicata” a Potenza – Palazzo Loffredo,si è tenuta la personale di Palumbo “Pitture d’inizio secolo” con testi di C. Strinati, M. Tonelli e G. Agnese.

Dicembre – Per l’Associazione Organistica del Lazio. Partecipa all’incontro “Musica-Poesia-Pittura” nella Chiesa San Marcello al Corso,Roma.

Dicembre – Al “Museo d’Arte Costantino Barbella”Chieti partecipa alla rassegna “Futurismo e sua eredità”.

2001

In Marzo, nell’ambito del progetto “Arte Metro Roma – ATAC SpA” ideato da Piero Dorazio,Palumbo realizza il mosaico “Risonanza di luce” di mt.2×12 nella stazione “Lucio Sestio” della metropolitana di Roma( linea A ).

30 Marzo – “Omaggio a Marinetti” Roma XI settimana della Cultura Scentifica Italiana,a cura di “MUSIC” (Università la Sapienza di Roma) e del (centro di

informazione culturale T.Binga) “Lavatoio contumaciale.

Maggio/Giugno – Mostra al Forum di Omegna (Novara) “Costruttivismo,Concretismo,Cinevisualismo + Nuova Visualità Internazionale”.

12 Maggio – Alla “galleria Faleria” Roma mostra personale di Palumbo con presentazione di Piero Dorazio.

Giugno/Agosto – È allestita una mostra di Palumbo “Le vie” nella sala “Club Freccia Alata” (scalo nazionale aereoporto Milano Linate). Alitalia per l’Arte,in catalogo testi di Carlo Belli e Piero Dorazio.

22 Settembre – Mostra personale alla galleria”Sante Moretto – Arte contemporanea” Monticello Conte Otto (Vicenza)

Ottobre/Novembre – Collettiva “Astrazioni Mediterranee”Museo nazionale di Accra (Ghana) organizzata dall’Ambasciata d’Italia nel Ghana e dalla Società

Dante Alighieri di Roma.

Dicembre – Mail – Art: rassegna internazionale “Galleria Civica d’Arte Contemporanea”di Termoli

2000

2 Maggio/11Giugno – Presso il Castello Cinquecentesco dell’Aquila ha luogo la mostra:”Eduardo Palumbo – Dagli anni Ottanta al Duemila”presentato in catalogo da Luciano Caramel,edito da Giovanni Di Summa.

Invitato dal Ministero dei beni ed attività Culturali – Soprintendenza di Bari,partecipa alla mostra “Le Ali di Dio – Messaggeri e Guerrieri alati fra Oriente e Occidente” (opere dal 320 a.C.ai nostri giorni).Maggio/Settembre Bari,Castello Svevo.Ottobre/Dicembre Caen (F),Abbaje – Dames.

Luglio/Novembre – “Astrazioni Mediterranee” mostra collettiva itinerante a Fiume, Albona, Pola, Spalato, Zara e Zagabria. Promossa dalla “Società Dante Alighieri”.

Ottobre – Palumbo è invitato a realizzare una ceramica cm.15 x 15 (disegno e firma) per il muretto di Alassio.

Ottobre /Novembre – Partecipa alla mostra “L’Arte in copertina”nel Museo Provinciale di Potenza il testo in catalogo è di Renato Barilli ,allestita nell’ambito del XXIX Premio Letterario Basilicata.

A partire dallo stesso anno è presente in diverse Fiere d’Arte Contemporanea:Bologna,Bari,Milano,

Padova,ecc.con la galleria Di Summa.

Novembre – Sono state acquisite dal “Museo d’Arte delle generazioni italiane del ‘900 G.Bargellini” tre opere che saranno esposte nella sede dello stesso Museo a Pieve di Cento(Bologna).

1999

14 Gennaio – Antologia di disegni (1957/1998) presso l’Ass.Cult.”Il Tempo Ritrovato”di Roma,con la presentazione del volume “Signa contra Signa” a cura di Alessandro Masi.

6/18 Febbraio – Mostra personale a Caserta,presso il Centro Iniziative Culturali “Raffaele Soletti M 21″,dal titolo:”Eduardo Palumbo – Signa contra Signa”.

1998

1 aprile – Mostra personale a Perugia,presso l’Accademia dei Filodeni”.

Aprile-Giugno – Mostra collettiva “Costruttivismo,concretismo,cinetismo + Nuova Visualità Internazionale” 100 x 100 x Arte Struktura al joung Museum (Sezione Grandi Mostre) del Palazzo Ducale di Revere (Mantova).

19 maggio – Nuova mostra collettiva all’Ass.Cult. “Il Tempo Ritrovato” di Roma,con opere di M.Cossiro,A.Pace,E.Palumbo e T.Sottile.

12 agosto – Il quadro “Voci nell’aria” è acquisito dal Museo Irpino del Comune di Vallata (Avellino).

Settembre – Ottobre – Invitato al XXV Premio Sulmona.

Settembre – Ottobre – Partecipa alla rassegna dal titolo:”Fascino del quadrato”-Le copertine d’autore della rivista “Mass Media”(Palazzo Reale,Napoli).

2 Ottobre – Presentazione a Napoli,nella sede della casa editrice Marotta & Marotta,del volume “Signa contra Signa”,antologia di disegni di Eduardo Palumbo (1997-1998),a cura di Alessandro Masi.

5 Dicembre ’98 \ Gennaio ’99 – Partecipa alla mostra itinerante “Tracce,fili e segni”presso le sedi dell’Ass.Cult.”Il Tempo Ritrovato”di Roma e del Circolo Artistico di Venezia (Palazzo delle prigioni).Il catalogo è firmato da Ada Lombardi.

1997

18 luglio – Rassegna “Costruttivismo, concretismo, cinetismo + Nuova Visualità Internazionale” 100 x 100 x Arte Struktura. Mostra itinerante promossa dalla galleria Arte Struktura, di Milano.

1°ottobre – Invitato alla Rassegna d’Arte Contemporanea “ARTE FACTI per ARTE FACTO” presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma.

18 ottobre-12 novembre – Mostra personale alla Galleria Lazzari di Roma dal titolo “Musica della Geometria”. Testi in catalogo di Piero Dorazio, Gabriele Simongini e Roberta Perfetti.

Dicembre ’97-Gennaio’98 – Mostra collettiva presso l’Ass.Cult. “Il Tempo Ritrovato”di Roma dal titolo:”Doni come Talismani”.

1996

Il 28 gennaio viene eletto responsabile regionale per il Lazio dell’Associazione Artistica “Art Club Internazionale ’95”, rifondata e presieduta da Piero Dorazio.

Marzo. La Biblioteca Nazionale di Firenze, per i tipi della casa editrice Giunti, pubblica un volumetto dedicato alle copertine d’autore della rivista “Mass Media”. Tra le altre, quella di Palumbo.

8 giugno – Personale presso il Coordinamento-Arte “La Goccia” di S. Giacomo/Laives – Bolzano.

Luglio-agosto – Mostra itinerante collettiva nei Comuni delle Marche: Ripe, Treia, Cavoleto.

Agosto – Invitato alla II Rassegna Grafica “Etichetta d’Artista” Vinimmagine, presso il “Museo Internazionale dell’ Etichetta” del Comune di Cupra Montana.

Luglio – “Artolina”, mostra collettiva in due tempi a “Spazio Oltre” di Roma e “Gilda on the Beach” di Fregene.

Settembre – Invitato al XXIX Premio Vasto.

Settembre – Terzo Concorso Internazionale di Pittura “Città di Laives” (Bolzano): 3° premio acquisto.

7 novembre – Rassegna ultime acquisizioni della Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Termoli.

1995

15 marzo – Per la serie “Incontri-Dialoghi con Artisti Contemporanei”, all’ Associazione Culturale L.I.A., diapositive e dibattito con G.Simongini sull’iter di ricerca di Palumbo.

Aprile-maggio – “Opera ultima”, collettiva alla Galleria “Studio S” di Roma.

11 aprile – Inaugurazione della personale “Frammenti” alla Galleria “L’Arco” di Giugliano (Napoli), presentata da C. F. Carli.

27 luglio – Invitato alla 1^ Rassegna d’Arte Contemporanea Comune di San Martino in Pensilis.

Vince il concorso per due opere bandito dall’Istituto Sperimentale per la Patologia Vegetale di Roma.

Settembre – Invitato al XXVIII Premio Vasto.

Novembre – Personale alla Galleria “Prisma” di Verona: “Geometrie dello Spirito”. Presentazione di Gabriele Simongini.

1994

Agosto/settembre – Mostra collettiva di opere su carta e ceramiche di Maestri dell’ Astrattismo alla Galleria “Extra Moenia” di Todi, con opere di Kenneth Noland, Cy Twombly, Carla Accardi, Luigi Veronesi, Piero Dorazio, Giulio Turcato, Eduardo Palumbo, Joe Tilson, Antonio Sanfilippo, Jannis Kounellis, Alberto Magnelli, Mark Tobey, Arturo Bonfanti, Graziano Marini.

10 settembre / 1° ottobre – XXI Premio Sulmona, Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea premiato.

19 ottobre – L’opera “Danza della fata confetto (omaggio a Ciaikovskij)” è acquisita dalla Pinacoteca Comunale di Sulmona.

6/31 dicembre – Accademia d’Egitto di Roma e Arte & Carte editore: mostra collettiva “Sull’orizzonte del Mediterraneo” – Roma, Accademia d’Egitto.

Dicembre – L’opera “via del ruscello” è acquisita dal Comune di Termoli per la Galleria Civica d’Arte Contemporanea.

1993

1° febbraio – Personale “Syntesis” Palazzo della Cultura di Latina (Sala Mostre) per iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune e con il patrocinio dell’ Amministrazione provinciale di Latina e del quotidiano “Il Tempo”. Presentazione in catalogo di Robertomaria Siena.

16 aprile/22 maggio – Collettiva “Tra Realismo e Informale” 1956-1969 alla Galleria d’Arte Narciso di Torino.

17 marzo – Il quadro “via del canneto” è acquisito dall’Assessorato alla Cultura di Latina per la costituenda Pinacoteca Comunale.

27 maggio/ 7 giugno – Mostra collettiva “Figure del tempo” (Palumbo, Valentini, Viterbini) alla Galleria “L’Idioma” di Ascoli Piceno. Testo di Mariano Apa.

29 maggio – Collettiva organizzata dalla rivista “Arte & Carte” a Napoli dal titolo “Sull’ Orizzonte del Mediterraneo, Momenti di Arte Visiva a Napoli”. Testo di Arcangelo Izzo.

In giugno fa visita ad Alberto Burri nel suo studio a Città di Castello.

27 luglio – Mostra personale per l’Estate Eretina nella Galleria “Grafica Campioli” a Monterotondo (Roma). Titolo: “Raggi di Luce”, con testo di Mariano Apa.

24 novembre/22 dicembre – Mostra personale “Omaggio a Ciaikovskij” alla Galleria “Acta International” di Roma, con la presentazione di Carlo Fabrizio Carli : musica e pittura.

1992

Comincia a frequentare Piero Dorazio, col quale stabilisce un rapporto di reciproca stima.

11/30 aprile – Personale alla Galleria “L’Arco” di Giugliano (Napoli) dal titolo ” I giochi”. E’ riproposto il testo di Carlo Belli.

30 maggio – Personale alla “Sala Gatti” del Comune di Viterbo, per iniziativa dell’Assessorato alla Cultura e con il patrocinio del quotidiano “Il Tempo”. In catalogo testi di Ferruccio Ulivi e di Ernesto D’ Orsi.

Ottobre – E’ invitato alla XIX Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea “Premio Sulmona”: premiato.

La rivista di comunicazione “Mass Media”, dopo il decennale, decide di far eseguire le copertine ad alcuni artisti: Burri, Dorazio, Mastroianni, Munari, Palumbo, Perilli, Turcato, Veronesi….

Dicembre – Collettiva “Artedono” alla Galleria Artivisive di Roma.

1991

16/27 febbraio – Mostra personale alla Galleria “L’Arco” Giugliano (NA): “Le vie”.

20 maggio/20 giugno – Mostra personale alla Galleria A e Z di Milano. Il tema è “Le vie”. In catalogo testi di Carlo Belli e di Carlo Fabrizio Carli.

15 dicembre ’91/ 19 gennaio ’92 – Collettiva “L’Informale in Italia” 1950/1990, Palazzo delle Associazioni Portogruaro (VE).

1990

3 febbraio – Galleria d’ Arte e Cultura L’Arco Giugliano (Napoli): “Invito al collezionismo”, 20 nomi come proposta.

6 ottobre – Invitato alla XVII Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea “Premio Sulmona”: premiato.

Il ciclo “Le vie”, iniziato nel 1989, è definito da Rosario Assunto “Naturalismo astratto” e sintetizzato da Gino Agnese come “ontogenesi di Palumbo, filogenesi del Novecento”.

1989

22 aprile/10 maggio – Personale alla Galleria “Otre Art” di Salerno, presentata da Rosario Assunto.

3/15 maggio – Napoli. Mostra personale nella nuova sede che il Centro Culturale “Lo Spazio” inaugura in via Broggia. Testo in catalogo di Rosario Assunto.

17 ottobre – In un incontro con alcuni amici e colleghi nello studio di Gastone Biggi, conosce Walter Valentini.

1988

30 aprile/18 maggio – Personale alla Galleria “L’Arco” Arte e Cultura di Giugliano (Napoli).

25 giugno – Roma. Invitato alla mostra collettiva “Artisti per l’Europa unita e la solidarietà Nord e Sud” nel complesso di San Michele a Ripa, in collaborazione con i Ministeri dei Beni Culturali e Ambientali e degli Affari Esteri, con le Comunità Europee e con “Dimensione Europa”.

23 novembre – A Roma, in un incontro con gli amici Gino Agnese, Carlo Belli, Enzo Benedetto, C.F.Carli, Mino Delle Site, Domenico Guzzi e Luigi Tallarico, conosce l’architetto Prof. Alberto Sartoris (tra i primi rappresentanti dell’Architecture rationelle negli anni Trenta).

1987

17/30 aprile – Personale a Brescia presso la Galleria d’ Arte San Michele. Presentazione di Mario d’Onofrio. Titolo del testo: “Progressione e Modulazione”.

Giugno – Un suo quadro del 1985 è al centro di una serata in onore di Debussy, nella villa romana “Il Casaletto” di Carlo Belli..

11 luglio – Una sua opera figura nella mostra dal titolo “Anna Canali: vitalità di una precisa tendenza”. La mostra è a Milano, nel “Piccolo Teatro dei Trotter”, a cura del Comune.

Dalla metà del 1986 i dipinti hanno come tema la frase del poeta Ezra Pound: “Dal colore la natura e dalla natura il segno”… (dai “Canti Pisani” n°90).

1986

31 gennaio/20 febbraio – A Roma, nello spazio espositivo del gruppo Rizzoli – Corriere della Sera, in collaborazione con il Centro Culturale “Lo Spazio” di Napoli, è allestita una mostra antologica : “Eduardo Palumbo 1958/1985”. In occasione dell’ inaugurazione, Vito Apuleo illustra la figura e il percorso creativo dell’artista presentando la monografia “Il segno e la forma” (Edizioni “Lo Spazio”, Napoli) con il saggio critico dello stesso Apuleo.

3/10 febbraio – In concomitanza, alla Galleria d’Arte “Porto di Ripetta di F.Sarra”, è aperta una personale per presentare i lavori del 1986. Titolo della mostra: “I voli”.

Nelle opere recenti (i voli) i segni diventano pennellate unidirezionali, e dalla prevalenza del bianco su bianco si passa all’invenzione di forme aereo dinamiche. E la luce, che è protagonista, si fonde con la musicalità che accompagna tutta l’opera.

24 luglio – E’ invitato alla Rassegna d’Arte Contemporanea XXI Premio Vasto di Arte e Critica d’Arte dal titolo “Il significato visivo”, a cura di Guido Montana. Espone nella sezione “I valori del segno”.

15 novembre/2 dicembre – Partecipa alla collettiva di Mail-Art “La montagna sulla busta”, Studio d’Arte Andromeda – Trento.

13 dicembre – Collettiva alla Galleria Sincron di Brescia. Titolo: “Misure di qualità n.2”.

27 dicembre – La Galleria Sincron allestisce una mostra intitolata “La Calidad necesita tiempo” al Museo de Arte in Venezuela, Maracay, Domingo. La rassegna comprende un’opera di E.Palumbo.

Conosce e frequenta Carlo Belli (autore del libro KN, del 1935, Belli, come è noto, è un teorico e un promotore dell’Astrattismo negli anni Trenta).

Ha frequenti incontri con il pittore Guido La Regina, che conosce da parecchi anni.

1985

4 gennaio – Roma, Galleria “Il Canovaccio”. Collettiva dei pittori: Corpora, De Angelis, Melecchi, Palumbo, Pucciarelli, Scialoia, Turcato.

29 gennaio/15 luglio – Due mostre personali, al Centro Culturale “Lo Spazio” di Napoli, dello scultore Fulvio Ligi e di Eduardo Palumbo, che viene presentato da Guido Montana con un testo dal titolo: “Segno continuo e Immagine astratta”.

Ottobre – Napoli. Mostra personale all’Accademia Pontano, patrocinata dal Ministero per i Beni Culturali, Assessorati alla P.I. e al Turismo, e dal Banco di Napoli. Presentazione di Cesare Vivaldi, Guido Montana e Mario Verdone.

L’interesse che Palumbo da sempre ha avuto per la musica si rivela in questa mostra omaggio a brani di Beethoven, Mozart, Wagner, Debussy, Ravel, Stravinsky, ecc.

1984

8/15 gennaio – Partecipa, nell’ambito Premio Villa d’Este, alla mostra “Artisti nella scuola”, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio.

26 settembre – Un’opera su tela, “Iridescenze” (cm. 50×60), è esposta nella Galleria A.V.I.S., con mostra permanente a Suzzara.

20/30 ottobre – Mostra con lo scultore Fulvio Ligi a Roma, presso la Galleria “Porto di Ripetta di F.Sarra”. Presentazione di Floriano De Santi. Il titolo del testo è “Ligi e Palumbo, un recupero di Naturalità”.

Nei quadri di questo periodo è presente una ricerca sul movimento del mare e sui riflessi dell’acqua (Iridescenze).

Ottobre – Una tempera è acquisita dal Gabinetto di Stampa dell’Università degli Studi di Macerata.

Il Maestro Agenzio Jorio, Direttore del Conservatorio Statale di Salerno, scrive un brano musicale ispirato alle tele del ciclo “La struttura nel segno – il segno nella struttura”.

1983

18 giugno/20 ottobre – Mostre collettive di autori contemporanei “Vite e Vino” (poesie e dipinti):

a) 18 giugno/31 luglio : Studio del Canova “Il Canovaccio” di Roma.

b) 27 settembre/10 ottobre: Palazzo del Comune di Campagnano.

c) 20 ottobre: Villa Ruffino, Passo dei Pecorari, Greve in Chianti.

Dipinge otto quadri in omaggio allo scrittore e poeta giapponese Yukio Mishima.

1982

27 febbraio/12 marzo – Personale a Napoli al Centro Culturale “Lo spazio”. Titolo: “La struttura nel segno, il segno nella struttura”. Catalogo con presentazione di Vito Apuleo e con intervista a cura di Gerardo De Simone.

8 maggio – A Napoli, nella Galleria “Lo Spazio” di Gerardo De Simone, conosce Giuseppe Santomaso in occasione della personale dell’artista veneziano.

1981

8 gennaio – Mostra personale a Roma – Galleria “Fiumarte”. Il tema è “Emergenze”. Presentazione di Gastone Biggi e Luigi Paolo Finizio.

In questa mostra, fra la tessitura dei quadri bianchi, riemerge il colore in piccoli segmenti.

Dicembre – Partecipa alla collettiva “Il piccolissimo formato ’81”, Mostra Internazionale d’Arte “astratto-concreta”, presso lo Studio AM 16 Arte Contemporanea di Roma.

1979

Nell’ambito del XI Convegno Nazionale di Chimica, organizzato dall’Università di Napoli, espone una serie di quadri dal ’66 al ’79 in una mostra personale presso il Circolo dei Forestieri di Sorrento. Titolo: “Una ricerca nella ricerca ’66/’79”.

15 luglio/15 agosto – Su invito di Rosario Assunto, espone alla III Quadriennale d’Arte Contemporanea di Acquasanta Terme.

23 agosto – Su invito del Sindaco di Ceglie Messapico (Brindisi), dona un’opera “Bianco su bianco” del 1978 (cm.100×70) per la Galleria d’ Arte Moderna intitolata ad “Emilio Notte”.

1978

Ottobre. Mostra personale Arte Studio Ganzerli – Napoli.

10/23 novembre – Mostra personale nella Galleria Soligo di Roma. Il tema è “Bianchi tattili”, presentato da Mario Verdone.

Al colore sostituisce la materia. Raggi di luce si evidenziano attraverso il gioco ottico, creando differenze tra bianco e bianco.

1977

10/19 gennaio – Mostra personale a Parma,”Una ricerca nella ricerca”Galleria S. Chiara, presentato da Giorgio Tempesti.

Marzo – Viaggio a Parigi e Chartres con la moglie Titti.

26 marzo/3 aprile – Fiera Internazionale di Arte Contemporanea “Expo arte” Bari (box “Artivisive”- Roma e box Galleria “Il Diagramma 32” – Napoli).

Maggio – Mostra personale a Milano, Galleria “Arte Struktura”, per il programma “Un foglio, un contesto”. Tema della mostra: “Rigore-Libertà”.

In queste opere l’analisi e la ricerca si concretizzano in un rapporto dinamico tra i vari elementi costitutivi del quadro, tanto da generare un’alternanza tra “LIBERTA'” e “RIGORE”. Alla libertà del segno si contrappone il rigore del colore e viceversa.

Maggio – Su segnalazione di Sandra Orienti è invitato alla Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea al Castello Svevo di Termoli.

Settembre – E’ invitato alla XI Biennale Internazionale della Piccola Scultura di Padova (Palazzo della Ragione).

Ottobre – Alla Galleria S. Carlo di Napoli, mostra collettiva “Funzione del complementare”, presentata da Ugo Piscopo.

Ottobre – In Brasile, nelle città di S. Paolo, Rio de Janeiro, Belo Horizonte e Brasilia, partecipa alla collettiva Mostra “Aurea” Firenze – Manifestazioni Orafe Italiane.

1976

E’ nominato docente del corso abilitante di discipline pittoriche. Nell’occasione conosce Gastone Biggi.

Conosce il filosofo e critico d’Arte Rosario Assunto, che scriverà su di lui in occasione della mostra personale a Bergamo presso la Galleria Fumagalli.

27 marzo/9 aprile – Mostra personale a Bologna alla Galleria “Il Cortile”, con la presentazione di Luigi Lambertini.

12/26 maggio – Personale a Napoli alla Galleria “Il Diagramma 32”, con scritti di R. Assunto, E.Fezzi, L.Lambertini.

25 settembre/11 ottobre – E’ invitato, su segnalazione dei critici Sandra Orienti e Luigi Paolo Finizio, alla “Biennale dell’ Arte Orafa-Aurea Arte” – Firenze, Palazzo Strozzi.

Ottobre – E’ trasferito quale titolare della cattedra di discipline pittoriche al Liceo Artistico di Roma in via di Ripetta.

Conosce a Roma l’architetto Eugenio Montuori e stabilisce con lui un rapporto di stima reciproca.

Dicembre – Invitato alla mostra “Concorso Biennale Arti Figurative” presso la Cassa di Risparmio di Piacenza.

1975

1/13 marzo – Mostra personale a Cremona alla Galleria “Il Poliedro”, presentata da Elda Fezzi.

Catalogo Arte Moderna “Bolaffi” n°10, segnalato dalla Galleria Cecchini di Perugia (pag. 706).

Luglio/Agosto. Invitato alla 20^ Mostra di Pittura “Premio Villa S. Giovanni” .

E’ nominato Direttore temporaneo all’Istituto Statale d’Arte di Pomezia.

1974

Gennaio. Roma – Palazzo Braschi. Partecipa a una mostra collettiva auto gestita S.A.I., in collaborazione con la rivista Capitolium e la X Ripartizione Antichità Belle Arti.

11/20 aprile – Mostra personale “Acrilici” Perugia “Galleria Cecchini”, presentata da Arturo Bovi.

Catalogo Arte Moderna “Bolaffi” n°9, segnalato dalla Galleria Giorgi di Firenze (pag. 255).

9 novembre – Mostra personale a Bari presso la Galleria “Temi”.

Il lavoro di questi anni si sviluppa in un ordine che, senza irrigidirsi in schemi geometrici euclidei, accoglie in sè rigore e disciplina formale nonché pulizia e purezza di colori.

1973

Catalogo Grafica Italiana “Bolaffi” n°4, segnalato dalle Gallerie: “Arti visive”- Roma (pag.168), Arti visive “Oggetto” – Caserta (pag.158), “Poliantea” – Terni (pag.172).

33 cartelle con cinque incisioni su linoleum di Palumbo e 5 poesie inedite del poeta Fernando de Biasi.

9/24 marzo – Monaco (Germania) – Mostra “Serigrafie di 50 Grafici Italiani”

30 agosto/5 settembre – Mostra di Grafica Internazionale in occasione del “Settembre al Borgo” – Caserta Vecchia.

15 dicembre – Incontro-dibattito con il pittore E. Palumbo sul tema “Evoluzione di un ideale nell’attività di un pittore”, organizzato a Roma da Vitaldo Conte e dal Circolo Culturale 1° Approdo Romano.

1972

Mostra personale a Caserta presso lo Studio di Arti Visive “Oggetto”, presentata da Nino Massari.

18/29 marzo – Mostra personale alla Galleria Poliantea di Terni, presentata da Arturo Bovi: “Aviogrammi”.

25 marzo – Nell’ambito della mostra “Un incontro”, dibattito del pittore con l’intervento del critico d’Arte Luigi Paolo Finizio.

21 giugno/12 luglio – Mostra collettiva alla Galleria “Giorgi” di Firenze: “Opere grafiche”.

luglio/settembre – Opere grafiche di cinquanta artisti – Mostra organizzata dalla rivista Capitolium al Museo di Roma di Palazzo Braschi. .

9/16 settembre – “Arte in Piazza”, a cura dello Studio di Arti Visive “Oggetto” (CE), nell’ambito della Manifestazione “Settembre al Borgo” – Caserta Vecchia.

1971

“Aviogrammi”, sei incisioni di Eduardo Palumbo: n°15 cartelle di acquaforti e acquatinte numerate e presentate da Italo Mussa.

Gennaio – Mostra personale al Centro d’ Arte “La Bussola” di Cosenza, presentata da Angelo Ricciardi.

Nomina a Vice Direttore dell’Istituto Statale d’Arte di Pomezia.

Il quadro “Aviogrammi” (150×125 cm.) è acquistato per la Galleria d’Arte Moderna del Comune di Roma.

11 febbraio – All’Istituto Austriaco di Cultura di Roma conosce il poeta Ezra Pound.

Conosce Giuseppe Capogrossi, che si interessa ai suoi nuovi lavori.

I raggi del Sole diventano segni, moduli (Aviogrammi).

“Quando Giuseppe Capogrossi venne a visitare la mia mostra del ’71 alla galleria Arti Visive di Roma, notò l’origine naturalistica dei miei aviogrammi, il segno che caratterizzava allora la mia pittura; un segno radicalmente diverso dal suo, di radice letteraria, proveniente dalla scrittura “.

Invitato alla Mostra dei Grafici Romani a Colonia (Germania) per la VII Rassegna “Tevere-Reno”.

5 aprile – Mostra personale allo Studio d’Arte Contemporanea “Arti Visive” di Roma.

All’ inaugurazione viene presentato al pubblico in monografia, a cura di Franco Panone, per le edizioni della “Comunità Europea dell’Arte e della Cultura”. Testo di Sandra Orienti.

E’ inserito nel Catalogo Nazionale d’Arte Moderna “Bolaffi” n° 6 (pag 369).

1970

Invitato alla Mostra “Romania 1970, Grafica Italiana d’oggi”.

Marzo – Invitato all’ Esposizione di Pittura Contemporanea “Vivre avec l’art” al Gran Passage Transit di Ginevra (Svizzera).

28 aprile – Mostra personale a Vienna, Galleria Internationales Studentenheim, presentata da Walter Zettl.

Acquistato per il Museo del Comune di Vienna il quadro “Solare n°1” del 1970 (cm. 70×100).

1969

Invitato alla Mostra Internazionale “Situazione” A L 2 – Galleria “Numero”, Firenze.

E’ trasferito all’Istituto d’Arte di Pomezia e conosce Luca Patella e Ninì Santoro.

Vengono stampate, nell’Istituto d’Arte, n°40 cartelle con serigrafie di Eduardo Palumbo, Luca Patella, Ninì Santoro e Alfredo Galbani.

1/14 febbraio – Mostra personale a Roma – Galleria d’Arte “Pagina 1”, presentata da Walter Zettl, storico d’ Arte e addetto culturale austriaco a Roma.

Viene inserito nell’ Enciclopedia della Pittura S.E.D.A. di Milano.

Marzo – Collettiva, Esposizione Internazionale “Galerie Negàr” – Teheran (Iran).

Agosto – V Premio Nazionale “Corciano”, Mostra di Pittura e Grafica: premiato.

1968

Viene invitato alla VI Biennale Romana – Rassegna di Arte Figurativa di Roma e del Lazio, al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

1° Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea “Città di Crotone”: premiato.

Ottiene il trasferimento all’Istituto Statale d’Arte di Anzio dove conosce lo scultore Carlo Lorenzetti, col quale instaura un proficuo scambio di idee.

18/30 marzo – Mostra personale a Napoli, Galleria d’ Arte S. Carlo, presentata da Mario Stefanile.

Invitato alla Mostra d’Arte “Situazione” A L 2 – Galleria del Cortile, Roma.

Partecipa alla Mostra “Grafica attuale” presso la Galleria del Cortile a Roma.

Le opere realizzate in questo periodo sono caratterizzate dalla presenza di trame e strutture dirompenti (“Esplosioni solari”) che sembrano preludere agli accadimenti socio-politici del periodo stesso.

5 aprile – Il quadro “Paesaggio con sole”, del 1966, è acquistato da una commissione per la Camera dei Deputati – Roma.

1967

2 febbraio – Invitato alla Seconda Rassegna d’Arte del Mezzogiorno, nel Palazzo Reale di Napoli.

Invitato a Vienna dalla “Gesellschaft Bildender Kunstler Wiens” Kunstlerhaus per la Mostra Primavera 1967.

27 febbraio – Mostra personale alla Galleria della Trinità di Roma, presentata da Italo Mussa.

Conosce e frequenta il pittore futurista Antonio Marasco, che interviene alle inaugurazioni delle sue mostre. Conosce lo storico d’Arte e poeta Mario Rivosecchi, con il quale ha frequenti incontri.

1966

18 dicembre – Premio Nazionale di Pittura – Pordenone: 3° premio.

Inizia la serie caratterizzata dal tema del sole (simbolo di fede) e dei guerrieri.

9 aprile – Acquistati dall’ing. Carlo Ponchain 6 quadri per l’arredamento della “M/n Achille Lauro”.

1965

2 ottobre – Invitato alla 1^ Rassegna d’Arte Figurativa del Mezzogiorno d’Italia – Castel Nuovo (Napoli ).

11/25 novembre – Mostra personale a Roma – Galleria “Old Silver”, con la presentazione di Vito Apuleo.

1964

1^ Rassegna di Arte Figurativa “Il Lavoro Italiano” ACLI – Roma, Palazzo delle Esposizioni : premiato.

1963

Invitato alla IV Rassegna di Arte Figurativa di Roma e del Lazio.

Collettiva alla Galleria d’Arte “Il Cerchio” di Roma.

IV Premio Nazionale di Pittura Posillipo – premiato.

1962

Espone in una collettiva nell’ambito del Premio del Ministero della Pubblica Istruzione alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

3° Premio Nazionale di Pittura “Posillipo” – Napoli: premiato.

18/29 ottobre – Mostra personale a Roma – Galleria Stagni, con la presentazione del pittore Marcello Avenali.

E’ nominato professore di ruolo ordinario negli Istituti Statali d’Arte.

1961

Si sposa con Titti Bisesti, che si interesserà all’organizzazione dell’attività pittorica del marito, e si stabiliscono a Roma.

2° Premio Internazionale di Pittura “Primavera degli Artisti” – Albissola (Genova): premiato.

1960

Mostra Nazionale di Pittura – Latina: premiato.

Mostra Nazionale 1° Premio Posillipo: premiato.

Mostra Nazionale XI Premio Terni: premiato.

1959

Gennaio – Ottiene il 1° premio “Bancodi Napoli” per l’Arte Sacra con il dipinto “Ecce Homo”.

Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Napoli.

Premiato alla X Mostra di Arte Figurativa di Alatri..

Ottiene l’incarico di disegno dal vero presso l’Istituto Statale d’Arte di Priverno (LT).

1958

28 maggio/6 giugno – Mostra personale alla Galleria d’Arte S. Carlo di Napoli, presentata da Mario Stefanile, con 12 dipinti a olio.

Vince ex aequo con Sergio Mascaro il Premio Strega (riservato agli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli).

1957

Gennaio – partecipa al premio “Arte Sacra – Banco di Napoli” con il dipinto “Deposizione” del 1956.

In primavera accompagna Emilio Notte in un viaggio da Napoli a Cirò, lungo il litorale, fermandosi nei luoghi più suggestivi a prendere appunti per dipingere, poi, quadri ispirati alla Calabria.